mercoledì 28 ottobre 2020
17.01.2012 - Donatella Lauria

Costa Concordia, l'ufficiale ventimigliese Roberto Bosio ancora sull'isola del Giglio

L'ufficiale Roberto Bosio è ancora fermo sull'isola del Giglio. Nonostante fosse a bordo della Concordia solo come ospite Roberto Bosio ha salvato numerose vite umane per tutta la notte. Sulla sua pagina di Facebook continuano numerosi messaggi di affetto.

Si trova ancora all'isola del Giglio l'ufficiale ventimigliese Roberto Bosio.

Sono numerosi infatti gli incontri che i membri dell'equipaggio e dipendenti della Costa stanno tenendo sul luogo della tragedia con gli  inquirenti per capire che cosa sia realmente accaduto durante la notte maledetta di venerdì 13.

Bosio è' stato un "angelo" per tutta la notte e ha messo in salvo numerose vite umane. Comandante in seconda della Costa, era a bordo solo in borghese, in quanto, reduce da un’altra crociera, stava tornando a casa.

E sabato mattina avrebbe dovuto fare ritorno a Ventimiglia dopo sei mesi di ininterrotta navigazione. Una settimana fa aveva fatto l’avvicendamento con i colleghi e quindi la sua permanenza a bordo era in qualità di ospite. Nonostante questo ha  partecipato attivamente alle operazioni di soccorso, trascorrendo ore in mare per portare in salvo i naufraghi. Tutta la notte ad aiutare donne e bambini a salire sulle scialuppe di salvataggio.

Ventimigliese doc, residente in via Veneto, la mamma Francesca ha per anni gestito un negozio di pelletteria “La Coccinella” in via Chiappori, mentre i fratelli Alice e Andrea sono venditori ambulanti di oggetti in pelle nei vari mercati della provincia.

Roberto, capitano di marina, con la passione del mare tramandatagli dal padre Romano, dall’età di 20 anni lavora a bordo di grandi navi da crociera.

Sul suo profilo Facebook continuano numerosi i messaggi di affetto e solidarietà da parte degli amici.

 

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo