mercoledì 28 ottobre 2020
25.01.2012 - REDAZIONE

Protesta in Regione dei lavoratori del "terzo settore"

Una qualificata rappresentanza del terzo settore ha manifestato oggi in Regione, chiedendo alla Giunta Regionale di modificare la delibera 1749 del 29 dicembre scorso che regolamenta DEL 29/12/2011 sulla residenzialità extraospedaliera, in particolare nella parte in cui stabilisce una riduzione delle tariffe che la Regione paga alle strutture per l’accoglienza e l’assistenza dei pazienti, tutti disabili o anziani non autosufficienti.

Operatori, famiglie e assistiti hanno incontrato i Capigruppo in Consiglio Regionale, il Presidente Burlando e alcuni assessori. Al termine dell’incontro, è stato deciso di aprire già la prossima settimana un tavolo di confronto per arrivare a una modifica concertata della delibera, pur rispettando le limitazioni di budget.

“Abbiamo apprezzato l’atteggiamento responsabile e propositivo degli intervenuti – ha sottolineato Nino Miceli, Capogruppo del Partito Democratico – Giudichiamo positivamente l’impegno assunto per un confronto sulla delibera, da avviare e concludere in tempi brevissimi. Confronto che dovrà avvenire tenendo fermi due punti: la necessità di contenere la spesa e il diritto dei cittadini interessati a vedere confermata la qualità del servizio offerto”.

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo