lunedì 20 agosto 2018
24.05.2012 - Alice Borutti

Sanremo: le foto del Premio per l'Architettura e l'Ingegneria.

Ieri sono stati presentati i vincitori dell'edizione 2010 del premio PAI, il Premio per l'Architettura e l'Ingegneria è l'unico nel suo genere in quanto si premiano i migliori progetti realizzati da ingegneri o architetti provenienti dalle province di Cuneo, Savona e Imperia e riguardanti opere realizzate nelle stesse province anche se è già stato anticipato che per la prossima edizione, targata 2012 poiché il premio è biennale, la partecipazione verrà estesa a tutti gli iscritti ai rispettivi ordini a livello nazionale.

Diversi gli interventi dei componenti della giuria a proposito delle necessità del settore: l'Arch. Panebianco, presidente dell'Ordine della provincia di Imperia, ha colto l'occasione per portare l'attenzione sugli iter amministrativi e burocratici troppo lunghi e sugli strumenti urbanistici che risultano bloccati da almeno 10 anni perchè molte cose riguardo la funzionalità degli edifici e i piani urbanistici andrebbero cambiati per rispondere meglio alle esigenze della contemporaneità, soprattutto perchè la sostenibilità oggi non è un'accessorio nella progettazione ma il punto di partenza. “Le tipologie architettoniche” ha continuato Panebianco “sono da ripensare alla luce delle nuove tecnologie, dobbiamo tutelare il territorio ma anche aprirci all'innovazione in urbanistica cercando non solo di mantenere lo status quo dei centri ma di inserirvi l'innovazione”. Panebianco ha poi posto l'accento sulla necessità di un aggiornamento professionale continuo e di una maggior promozione della riqualificazione energetica degli edifici, sempre legata al discorso dell'eco-compatibilità e della sostenibilità ambientale.

Il Presidente dell'Ordine degli Ingegneri della provincia di Imperia, Ing. Pino, ha auspicato una maggior partecipazione al premio da parte degli ingegneri poiché ormai i progetti sono sempre più svolti in equipe che coinvolgono più figure professionali e in particolar modo in questo momento difficile per l'edilizia occorre fare squadra per trovare nuove soluzioni per uscirne, la difficoltà deve fare rima con opportunità.

L'Arch. Papone titolare dell'omonima impresa edile ha invece posto l'accento su un aspetto che si tende a trascurare solitamente quando si parla di premi per progetti, ossia l'aspetto della grande abilità artigianale dell'impresa di costruzioni nella realizzazione delle opere: “Gli esecutori devono avere pari dignità dei progettisti”.

In conclusione è stata aperta la mostra con i progetti partecipanti all'edizione 2010, visitabile al Palafiori fino al e l'Arch. Becco, Presidente dell'Ordine degli Architetti di Savona ha presentato il bando per la prossima edizione del 2012.

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo