mercoledì 28 ottobre 2020
07.07.2012 - Marco Risi

Spaccio nella Movida sanremese arrestato Tunisino, oggi è già libero pena sospesa

SANREMO Ennesimo arresto di uno spacciatore tunisino in piazza Bresca a Sanremo un giovane tunisino di 18 anni è stato sorpreso a vendere 3 grammi di hascisc ad un giovane lombardo. Ad arrestarlo i Carabinieri del nucleo operativo della città dei fiori. Oggi il processo per direttissima e la condana con sospensione della pena a 9 mesi di reclusione, l'uomo e dunque stato rimesso in libertà.

Approfittava della confusione di Piazza Bresca e dintorni per perfezionare vendite al dettaglio di stupefacenti. Ma i suoi movimenti non sono sfuggiti agli uomini del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Sanremo (IM) mischiati tra la folla in servizio di discreta osservazione.

È così finito in manette SGYIR Hamza, 18enne tunisino, irregolare sul territorio nazionale, “pizzicato” proprio nel momento in cui cedeva una “stecca” di hashish del peso di quasi 3 grammi ad un minorenne lombardo.

La droga è stata sequestrata, così come la somma di denaro utilizzata per acquistarla. SGYIR Hamza, arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti in flagranza di reato, è stato giudicato questa mattina con rito direttissimo presso il Tribunale di Sanremo: il giovane maghrebino ha patteggiato 9 mesi di reclusione, pena sospesa e remissione in libertà.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo